Stefano Donaudy: Amorosi miei giorni

$5.95

Clear

COMPOSER: Stefano Donaudy (1879-1925)
TITLE: Amorosi miei giorni
POET: Alberto Donaudy (1880-1941)
LANGUAGE: Italian
INCIPIT: Amorosi miei giorni

IPA
Amorosi miei giorni,
[amoɾozi mjɛi dʒorni]

chi vi potrà mai più scordar,
[ki vi potra maːi pju skordar]

or che di tutti i beni adorni,
[or ke di tutti i beni adorni]

date pace al mio core
[date patʃe al miːo kɔre]

e profumo ai pensieri?
[e profumo aːi pɛnsjɛɾi]

Poter così, finchè la vita avanza,
[potɛr kozi fiŋke la vita avantsa]

non temer più gli affanni
[non temɛr pju ʎi affanni]

d’una vita d’inganni,
[duna vita dinɡanni]

sol con questa speranza:
[sol kon kwesta speɾantsa]

che un suo sguardo sia tutto il mio splendor
[ke un suːo zɡwardo siːa tutto il miːo splɛndor]

e un suo sorriso sia tutto il mio tesoro!
[e un suːo sorrizo siːa tutto il miːo tezɔɾo]

Chi di me più beato,
[ki di me pju beato]

se accanto a sè così non ha
[se akkanto a sɛ kozi non a]

un dolce e caro oggetto amato,
[un doltʃe e kaɾo oddʒɛtto amato]

sì che ancor non può dire
[si ke ankor non pwo diɾe]

di saper cos’è amore?
[di sapɛr kɔsɛ amoɾe]

Ah, ch’io così, finchè la vita avanza,
[a kiɔ kozi fiŋke la vita avantsa]

più non tema gli affanni
[pju non tema ʎi affanni]


IPA transcription © 2021 by Dr. Jonathan Edward Mann